Pagina principale

Da WikiSpesa.
Share/Save/Bookmark
Benvenuto su WIKISPESA
Resta informato sugli sprechi in Italia

Regioni - Province - Comuni - Altri enti


Nord - Centro- Sud- Italia





Notizie home.jpg
Calabriaverdecop1.png
Calabria Verde
È la Società partecipata della Regione Calabria che, fondata nel 2013, ha inglobato le grandi aziende pubbliche di regione Afor, Arssa e Comunità montane, accorpando un ampio gruppo di dipendenti pubblici attivi nella forestazione, ma anche sorveglianti idraulici e precari “storici” impegnati in vari impieghi. Il personale è stato quindi riallocato e diviso in undici distretti, ancora però in parte bloccati: a due anni dalla fondazione, la società non ha infatti ancora assegnato le mansioni a molti dei dipendenti.

Eppure ogni anno il governo stanzia (e in effetti stabilizza) con la Legge di stabilità ingenti risorse (con l’ultima sono 140 milioni a decorrere nel 2017) come “contributo speciale” al corpo forestale calabrese.

«Il forestale della Calabria deve sapere che con me non verrà licenziato, ma dovrà lavorare moltissimo», ha rassicurato il primo ministro Matteo Renzi


Esamicop.png
Sanità - Esami inutili: costo annuale
Gli esami diagnostici inutili di medicina difensiva costano allo Stato 13 miliardi di euro l'anno. La stima è stata resa nota dal Ministero della Salute, che per voce del ministro, ha comunicato che sta lavorando a “protocolli stringenti per le direzioni generali che evitino gli sprechi, a partire dagli esami che si fanno durante la gravidanza".

Dopo le ecografie, sono le Tac ad essere richieste anche quando non necessarie: due cittadini su tre ne fanno una all’anno, inoltre anche i costi variano a dismisura da regione a regione: in Campania 1.554 euro (con 24 slide), nel Lazio 1.397, mentre in Emilia Romagna bastano 1.027 euro. Richieste di farmaci in sovrannumero e ricorsi avventati ai pronto soccorsi sono gli altri principali fattori di spreco.

Alcune regioni hanno adottato disincentivi che stanno funzionando, tuttavia i costi di sprechi e inefficienze, in assenza di un sistema federale, continuano a gravare indistintamente sulla fiscalità generale


Centroavellino.png
Centro per Autismo di Avellino
La struttura avrebbe dovuto offrire un servizio d'avanguardia altamente specializzato a sostegno di 2mila famiglie che attendono l'apertura dal 2002.

Avviata nel 2007, si prevedeva il completamento per l'anno successivo, ma al 2015 il centro rimane un'opera incompiuta nonostante le molte promesse.

L'ultima da parte del Presidente della Regione Campania che, in visita istituzionale al cantiere della struttura aveva assicurato che sarebbero bastati 15 giorni ad erogare almeno 200mila euro dei 3,8 destinati alla realizzazione dell'opera, che rimangono invece bloccati dalla Regione “in perenzione amministrativa”


CNEL.jpg
Cnel (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro)
La sua abolizione era stata presentata da Matteo Renzi come il simbolo dell'Italia che "cambiava verso", che rottamava gli enti inutili. Però il Cnel come i più tradizionali enti inutili rimane tale, ma comunque rimane, in attesa dell'abolizione definitiva. Trattandosi di un organo costituzionale, la sua abolizione richiede che venga ufficializzata da una riforma costituzionale, la stessa che abolirà il Senato elettivo.

I suoi costi sono stati quindi ridotti, passando da 20 milioni annui a 9, ma per quali attività vengono spesi questi nove milioni se l'organo di consulenza è stato espressamente ritenuto inutile da governo e parlamento ai quali dovrebbe offrire consulenza? E perché gli stessi continuano a trasferirgli fondi?

Dal bilancio emerge per esempio che il Cnel avrebbe svolto un ruolo rilevante durante il semestre di presidenza europea «una riunione ad alto livello dei rappresentanti sociali e istituzionali, nonché dei vertici dei consigli economici e sociali dei Paesi dell’Unione sul tema dell’attuazione e dell’accelerazione dell’Agenda Europa 2020»
Nuovo articolo.jpg
INSERISCI NUOVO ARTICOLO


Ultime notizie.jpg
ULTIME NOTIZIE


Realizzazione a cura di AlfaPi
Licenzacc.png Quest'opera è distribuita con Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported